Scadenze fiscali del procacciatore continuativo

Per tutti i procacciatori d’affari continuativi, è importante tenere sempre uno specchietto con le date più rilevanti circa gli adempimenti fiscali durante l’anno.

In particolare, esistono delle diversità notevoli negli obblighi fiscali tra un procacciatore continuativo oppure occasionale. Vedi le differenze di regime fiscale tra le due figure.

Di seguito, indichiamo le scadenze fiscali del procacciatore continuativo: data la delicatezza dell’argomento, è sempre meglio affidarsi ad un consulente tributario o un commercialista, che avrà cura di avvisarvi di tutte le scadenze, anche perchè le scadenze fiscali possono variare di anno in anno, e la seguente lista potrebbe non essere aggiornata:

  • 

16 febbraio: versamento INPS personale, quarta quota;
  • 
28 febbraio: presentazione dichiarazione IVA sintetica;
  • 16 marzo: versamento saldo IVA quarto trimestre (ottobre, novembre e dicembre anno precedente);
  • 20 aprile: presentazione telematica elenchi clienti e fornitori;
  • 16 Maggio: versamento INPS personale, prima quota e versamento IVA primo trimestre (gennaio, febbraio, marzo del corrente anno);
  • 16 giugno: versamento saldo o acconto tasse, saldo o acconto INPS, saldo e acconto IRPEF + 0.4%, versamento saldo e acconto IRAP +0.4%;
  • 16 luglio: versamento saldo, conguaglio e acconto INPS +0.4%; versamento bollettino della camera di commercio +0.4%;
  • 16 agosto: versamento INPS personale, seconda quota e versamento IVA secondo trimestre (aprile, maggio, giugno);
  • 30 settembre: presentazione dichiarazione modello Unico (Modello Unico-IVA-IRAP);
  • 16 novembre: versamento INPS personale terza quota, versamento iva terzo trimestre (luglio, agosto, settembre);
  • 30 novembre: versamento acconto IRPEF e acconto IRAP
  • 27 dicembre: Versamento Acconto IVA

Se i versamenti dell’IVA sono su base mensile, ogni mese, bisognerà ricordarsi di effettuare il versamento il giorno 16. Il 30 settembre si presenta invece la dichiarazione annuale unica e il versamento dell’acconto IVA va effettuato entro il 27 dicembre.

Da notare che se il giorno di scadenza è di sabato, domenica o un giorno festivo, il versamento può essere effettuato nel primo giorno seguente lavorativo.

Diventa un incaricato alle vendite

Sei un agente o un rappresentante? Hai esperienza di vendita?
Stiamo selezionando max 3 incaricati alle vendite entro Dicembre.
Esclusivamente per venditori fortemente motivati!